LogoDonMilaniLibroAperto

Riorganizziamoci!

Un gruppo di lavoro di circa 20 docenti della Scuola, individuati su base volontaria, ma anche con attenzione alla varietà di esperienze e competenze presenti, si sta dedicando alla declinazione operativa dei nuovi obiettivi del progetto e alla definizione di rinnovati assetti organizzativi, funzionali al loro perseguimento.

Dopo la designazione dei membri, nel Collegio di inizio anno, si è prevista una serie di incontri, alternativamente del gruppo e del gruppo con l’intero Collegio, attraverso i quali approfondire e condividere i diversi aspetti del processo (obiettivi, strutture organizzative, procedure).

Il percorso, tra l’altro, si sta rivelando un’utile palestra per affinare l’utilizzo di molteplici strategie  e strumenti della ricerca. Per ciascuno degli appuntamenti, si tenterà di documentare lo scopo, le tecniche utilizzate e i materiali prodotti.

Prima dell’avvio del percorso, si sono riesaminati i documenti precedentemente prodotti, in merito alla strutturazione all’evoluzione dell’organigramma.

Link da inserire

Quindi, nel suo incontro costitutivo, il gruppo ha tentato di condividere le percezioni rispetto al funzionamento e all’efficacia dell’organizzazione, attraverso la realizzazione di una rappresentazione grafica che evidenziasse le relazioni dei diversi gruppi o referenti (integrazione, isolamento, sovrapposizione…).

Primo incontro ottobre

In seguito, il gruppo ha rivolto la propria attenzione agli obiettivi assegnati con la proroga del progetto di ricerca e innovazione e ha cercato di declinarli operativamente, dopo un attento esame delle condizioni di fattibilità, operata con la tecnica dell’analisi SWOT.

La sintesi delle osservazioni proposte ha effettivamente consentito di individuare alcune concrete piste di lavoro, alla cui realizzazione potrà essere orientata la ristrutturazione di organi e compiti.

Secondo incontro novembre
Esito lavoro dei gruppi

I risultati raggiunti sono stati illustrati e discussi con l’Intero Collegio dei docenti.

Tezo incontro dicembre

La fase successiva sarà mirata nuovamente a un approfondimento delle strutture esistenti, con riguardo alla molteplicità dei compiti e alla destinazione delle risorse professionali, finalizzata alla definizione delle necessarie modifiche funzionali.