LogoDonMilaniLibroAperto

L'orto medievale delle classi prime

Il progetto Orto Medioevale ha respiro interdisciplinare ed è un laboratorio sulle piante e sulle funzioni dei viventi che si realizza in parte nell'orto della Scuola e in parte in esperienze di laboratorio che si svolgono in aula. L'orto è un contesto reale verso il quale fare riferimento nello studio dei principi e dei concetti scientifici, il laboratorio realizza la modellizzazione formale degli stessi.

Gli alunni utilizzano il disegno scientifico per fissare l'osservazione e preparano le tavole botaniche per riconoscere e classificare le piante, poi realizzano documentazione digitale.

Le motivazioni educative sono diverse: stimolare sensibilità e rispetto verso la natura e le sue forme di vita, studiare gli ecosistemi e i loro equilibri naturali, prendersi cura delle piante e collaborare insieme per realizzare un progetto di lavoro comune, comprendere il ciclo vitale di piante ed animali, le fasi e i ritmi di crescita, riconoscere le risorse del suolo e individuare le variabili climatiche che caratterizzano le condizioni di vita di piante e animali.

Gli aspetti pratico e manuale del lavoro nell'orto rendono l'attività inclusiva e adatta a tutti gli alunni, anche con bisogni educativi speciali, e a interventi individualizzati o di recupero. La collaborazione richiesta al gruppo per progettare e organizzare il lavoro nell’orto risulta educativa nel consolidamento delle relazioni di una classe da poco costituitasi. L'evento finale di presentazione delle attività ai genitori e di documentazione espositiva dei disegni e delle schede prodotte (ELFO: Esposizione e Laboratori Finali sull'Orto), rende i ragazzi protagonisti diretti del loro sapere, li responsabilizza e li motiva.

 Obiettivi

  1. Riconoscere piante ed animali come individui di un ecosistema complesso e dipendente da più variabili
  2. Osservare le caratteristiche delle piante e saperle confrontare per analogie-differenze, saperle rappresentare col disegno.
  3. Riconoscere le funzioni dei viventi e la scansione dei tempi
  4. Saper realizzare un esperimento scientifico in gruppo, saperlo descrivere
  5. Saper collaborare in gruppo e partecipare alle attività di cura e riordino dell'orto

Attività di apprendimento degli alunni

  1. Osservazione di foglie, alberi e arbusti nei giardini della scuola, come fare il disegno scientifico e le tavole botaniche (in collaborazione con arte)
  2. Le proprietà dell'acqua e del terriccio
  3. Osservazione di semi e loro componenti, dei germogli, delle radici, delle foglie e del fusto (capillarità e osmosi)
  4. Posa in semenzaio dei semi, messa a dimora delle pianticelle, osservazione della crescita
  5. Fattori climatici dai quali dipende la crescita delle piante in un ecosistema
  6. Saper esporre ai genitori il percorso di lavoro nell'orto e nella classe

Attività di formazione dei docenti

  1. Conduzione di esperienze di laboratorio
  2. Organizzazione dell'evento finale di esposizione didattica ai genitori (ELFO)
  3. Suddivisione dei compiti per i ragazzi e formazione dei singoli profili