Identità di genere - Variabili differenze, differenze parallele

TitoloIdentità di genere - Variabili differenze, differenze parallele
AutoreLisa Dell'Utri Vizzini, Carla Festa, Carmela Oliviero
Abstract

L'Unità Didattica si propone di sensibilizzare gli studenti alle tematiche dell’identità di genere, nell'ottica della pedagogia della "differenza sessuale", secondo la definizione della filosofa belga Luce Irigaray; in particolare tratterà due fenomeni: il ruolo della donna in Italia e nel mondo, la sua presenza in ambito lavorativo, dei media, delle istituzioni e il fenomeno del femminicidio come sintomo di malessere sociale, di mancanza di accettazione dell'emancipazione femminile e di perdita del ruolo dominante della figura maschile; la scelta del partner e l'omosessualità nella letteratura e nella società contemporanea; l'omofobia e le sue implicazioni relazionali e personali negli adolescenti.

Keywordsidentità genere diversità accettazione femminicidio omofobia omosessualità adolescente donna differenza
ClasseSeconda
Discipline Coinvolteitaliano
CompetenzeGli alunni sono sollecitati a un'attenta riflessione sui comportamenti di gruppo al fine di individuare quegli atteggiamenti che violano la dignità della persona e il rispetto reciproco; sono orientati a sperimentare situazioni di studio e di vita dove imparare a collaborare con altri. Sono guidati all'analisi e alla comprensione della diversità e dell'identità di genere; sono aiutati nella comprensione critica dei messaggi provenienti dalla società nelle loro molteplici forme. Usano la comunicazione orale per collaborare con gli altri, ad esempio nella realizzazione di giochi o prodotti, nell’elaborazione di progetti e nella formulazione di giudizi su problemi riguardanti vari ambiti culturali e sociali. Ascoltano e comprendono testi di vario tipo "diretti" e "trasmessi" dai media, riconoscendone la fonte, il tema, le informazioni e la loro gerarchia, l’intenzione dell’emittente. Espongono oralmente all’insegnante e ai compagni argomenti di studio e di ricerca, anche avvalendosi di supporti specifici (schemi, mappe, presentazioni al computer, ecc).
PFUIl fine dell'Unità Didattica e del dibattito aperto è: sviluppare nei ragazzi/e la coscienza della propria identità di genere; promuovere l'accettazione di sé e degli altri nelle differenze, anche in un'ottica interculturale; superare pregiudizi e stereotipi; promuovere la riflessione su argomenti e inclinazioni personali e interpersonali.
Durata10 moduli
NoteL'Unità Didattica può essere sviluppata in modo interdisciplinare, in collaborazione con altre materie. L'insegnante avrà cura di adeguare i contenuti alla composizione della classe.
Bibliografia

Riferimenti bibliografici


Abbatecola, E. (2002), L’identità in questione. L’omosessualità da Foucault alla queer
theory, in C. Leccardi (a cura di), Tra i generi. Rileggendo le differenze di genere, di
generazione e di orientamento sessuale, Milano, Guerini Studio, pp. 225-248.
Abbatecola, E. (2008), Orientamento sessuale e discriminazione: il fenomeno
dell’omofobia, in E. Abbatecola, et al. (cura di), Identità senza confini: soggettività di
genere e identità sessuale tra natura e cultura, Milano, Franco Angeli, pp. 95-122.
About Gender, International journal of gender studies, Vol. 1, N° 1 anno 2012, Il maschile come differenza, di Stefano Ciccone.
About Gender, International journal of gender studies, Vol.2, N° 3 anno 2013, Uniti dal pregiudizio.  Alcune riflessioni in chiave Queer a partire da un’esperienza del progetto Hermes1, di Anna Lisa Amodeo e Cristiano Scandurra.
About Gender, International journal of gender studies, Vol.2, N° 3 anno 2013, Fra abiezione e stilizzazione: corpi fenninili, corpi lesbici e corpi queer nella comunicazione visiva globale, di Giorgia Aiello.
About Gender, International journal of gender studies, Vol.3, N° 6 anno 2014, «L’ideologia del genere»: l’irresistibile ascesa di un’invenzione retorica vaticana contro la denaturalizzazione dell’ordine sessuale, di Sara Garbagnoli.

Batini F. (2014), I quaderni della ricerca 08. Identità sessuale: un'assenza ingiustificata.
Bellassai, S. (2001), Il maschile, l'invisibile parzialità, in E. Porzio Serravalle (a cura
di), Saperi e libertà. Maschile e femminile nei libri, nella scuola e nella vita, vol. II,
Milano, Polite-Associazione Italiana Editori.
Bion, W.R. (1962), Learning from Experience, Karnac Books; trad. it. Apprendere
dall’esperienza, Roma, Armando, 1972.
Bourdieu, P. (1998), Il dominio maschile, Milano, Feltrinelli.
Butler, J. (1991), Gender Trouble: Feminism and the Subversion of Identity, Routledge;
trad. it. Scambi di genere. Identità, sesso e desiderio, Milano, Sansoni, 2004.

Cavarero, A. (1987), “Per una teoria della differenza sessuale”, in Aa. Vv. Il pensiero
della differenza sessuale, Milano, La Tartaruga, pp. 43-79.
Cavarero, A. (1999), Il pensiero femminista. Un approccio teoretico, in F. Restaino e A.
Cavarero (a cura di), Filosofie femministe, Torino, Paravia.
Ciccone S. (2009),  Essere maschi. Tra potere e libertà, Rosenberg&Sellier, collana Differenza&Differenze.
De Lauretis, T. (1990), Eccentric Subjects: Feminist Theory and Historical Consciousness, Feminist Studies, Vol. 16, No. 1, pp. 115-150; trad. it. Soggetti eccentrici, Milano, Feltrinelli, 1999.                                                                                                                                    De Lauretis, T. (1991), Queer Theory: Lesbian and Gay Sexualities. An Introduction, in «Differences: A Journal of Feminist Cultural Studies», vol. 3, n. 2, pp. III-XVIII.
Foucault, M. (1976), Histoire de la sexualité, 1. La volonté de savoir, Éditions
Fraire, M. (2009), L’oblio del padre, in A. Giuffrida (a cura di), Figure del femminile,
Monografie della Rivista di psicoanalisi, Roma, Borla.

Gallimard (2001); trad. it. Storia della sessualità I. La Volontà di Sapere, Milano, Feltrinelli.
Genere – imPARIaSCUOLA Progetto realizzato con il finanziamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per i Diritti e le Pari Opportunità; Formez - Centro di Formazione Studi. A cura di: Cristina Gamberi, Maria Agnese Maio e Giulia Selmi.
Gianformaggio, L. (2005) Eguaglianza, donne e diritto, Bologna, Il Mulino.

Haraway, D.J. (1991), Simians, Cyborg and Women: The Reinvention of Nature,
Routledge; trad. it. Manifesto cyborg. Donne, tecnologie e biopolitiche del corpo,
Milano, Feltrinelli, 1995.

Irigaray L., Parlare non è mai neutro. Editori Riuniti, Roma 1991
Irigaray, L. (1974), Speculum. De l’Autre Femme, Les Editions de Minuit; trad. it.
Speculum. L’altra donna, Milano, Feltrinelli, 1975.
Izzo, M. (2012), Oltre le gabbie dei Generi. Il Manifesto pangender, Torino, Edizioni
Gruppo Abele.

Lo Russo, G. (1995), Uomini e Padri. L'oscura questione maschile, Roma, Borla.

Monceri, F. (2010), Oltre l’identità sessuale: Teorie queer e corpi transgender, Pisa,
ETS.
Morondo Taramundi, D. (2011), Un caffè da Starbucks. Intersezionalità e disgregazione
del soggetto nella sfida al diritto antidiscriminatorio, in Ragion Pratica, vol. 37, n. 2, pp.
365-383.
Muraro, L. (1991), L’ordine simbolico della madre, Roma, Editore Riuniti.

Parole che provocano. Per una politica del performativo, Milano, Raffaello Cortina,
2010.
Piccone S., Saraceno, C. (a cura di) (1996), Genere. La costruzione sociale del
femminile e del maschile, Bologna, Il Mulino.
Pietrangeli, M. (2012). QUEER. Un soggetto senza identità? In Sabrina Marchetti,
Jamila M.H. Mascat & Vincenza Perilli (a cura di), Femministe a parole: Grovigli
da districare. Ediesse.

Recalcati, M. (2011), Cosa resta del padre? La paternità nell’epoca moderna, Milano,
Cortina Raffaello.
Risè C. (2003), Il padre. L’assente inaccettabile, Cinisello Balsamo, San Paolo
Edizioni.
Ruspini, E. (a cura di), Donne e uomini che cambiano. Relazioni di genere, identità sessuali e mutamento sociale, Milano, Guerini scientifica.

Saraceno, (a cura di) Genere. La costruzione sociale del femminile e del maschile, Il
Bologna, Mulino, pp. 41-65.
Sassatelli, R. (2006), Uno sguardo di genere, Presentazione, in R. W. Connell, Questioni di genere, Bologna, Il Mulino, pp.7-22.
Seidler, V. (1992), Riscoprire la mascolinità. Sessualità, ragione, linguaggio, Roma,
Editori Riuniti.

Tin L. G. (2008), L'Invention de la culture hétérosexuelle, Éd. Autrement, trad. it. a cura di Andrea Libero Carbone: L'invenzione della cultura eterosessuale: duepunti edizioni, 2010 .                                                                                                                                     Tin L. G. (2010), Homosexualité: aimer en Grèce et à Rome, Sandra Boehringer et Louis-Georges Tin, Belles Lettres.
Vassallo, N. (2011), La Velata, prefazione al testo di M. Lazreg, Sul velo. Lettere aperte
alle donne musulmane, Milano, il Saggiatore.
Velena, H. (1995), Dal Cybersex al Transgender. Tecnologie, Identità e Politiche di
Liberazione, Roma, Castelvecchi.

Zajczyk, F., Ruspini, E. (2008), I Nuovi padri? Mutamenti della paternità in Italia e in
Europa, Milano, Baldini Castoldi Dalai Editore.
Zanardo, L. (2010), Il corpo delle donne, Milano, Feltrinelli.
Zoja, L. (2000), Il gesto di Ettore. Preistoria, storia, attualità e scomparsa del padre,
Torino, Bollati Boringhieri.

















 

Questa unità didattica contiene 2 fasi

ordine titolo attività obbiettivi materiali
1 Introduzione sull'identità di genere Interventi sull'identità di genere di operatrici del centro antiviolenza di Genova.Visione di film e documentari. Ascolto di canzoni, trasmissioni radiofoniche, au [...] Far conoscere le differenze anche in un'ottica interculturale, promuovere la riflessione sulla diversità, l'accettazione di sé e degli altri aprendo un dibat [...]
2 Il ruolo della donna in Italia e nel mondo. L'omofobia e l'omosessualità. Interventi di mediatori culturali. Visione di film e documentari. Dibattito e discussione sugli argomenti affrontati. Attività individuali e di gruppo in classe.  Sviluppare nei ragazzi/e la coscienza della propria identità di genere; promuovere l'accettazione di sé e degli altri nelle differenze; aiutare a superare pregiudizi e stereotipi.