3. Dalla società feudale alla società mercantile (IX-XIV secolo)

Titolo3. Dalla società feudale alla società mercantile (IX-XIV secolo)
AutoreDipartimento di Storia e Geografia (documentato da Bertone, D'Elia e Suberati)
Abstract

Un nuovo processo di trasformazione consente di analizzare il passaggio dalla società feudale dell'alto Medio Evo alla società mercantile caratteristica del basso Medio Evo, con particolare riguardo all'espansione demografica, allo sviluppo dell'agricoltura e dei commerci, alle Crociate, all'urbanizzazione e alla nascita dei Comuni.

Keywordsfeudalesimo - rivoluzione agraria - crociate - Mediterraneo - mercante - Comuni
ClassePrima
Discipline Coinvoltestoria
CompetenzeSi orienta nello spazio e nel tempo dando espressione a curiosità e ricerca di senso; osserva ed interpreta ambienti, fatti, fenomeni e produzioni artistiche.
PFUTRAGUARDI Produce informazioni storiche con fonti di vario genere – anche digitali – e le sa organizzare in testi Comprende testi storici e li sa rielaborare con un personale metodo di studio Conosce aspetti e processi fondamentali della storia europea medievale, anche con possibilità di aperture e confronti con il mondo antico Conosce aspetti del patrimonio culturale, italiano e dell’umanità e li sa mettere in relazione con i fenomeni storici studiati
Durata15 moduli
Note
Bibliografia

L. Benevolo, Le città nella storia d’Europa, Laterza, Bari 2007

M. Bloch, La società feudale, tr. it., Einaudi, Torino 1987

A. Brusa, S. Guarracino, A. De Bernardi, L’officina della storia. L’età medioevale, Edizioni Scolastiche Bruno Mondadori, Bologna 2007

M. Pacaut, Monaci e religiosi nel Medioevo, Il Mulino, Bologna 2007

H. Pirenne, Le città del Medio Evo, tr. it., Laterza, Bari 2007

Questa unità didattica contiene 6 fasi

ordine titolo attività obbiettivi materiali
1 TEMATIZZAZIONE In questa fase, si invitano gli allievi a ragionare sul titolo, individuando il significato dei termini caratteristici e, quindi, focalizzando il tema del percorso di lavoro. Q [...] Selezionare e organizzare le informazioni con mappe, schemi, tabelle, grafici e risorse digitali. Costruire grafici e mappe spazio-temporali, per organizzare le conoscenze stud [...]
2 ANALISI DELLA SITUAZIONE INIZIALE Attraverso l'analisi di testi e di fonti iconografiche, si esaminano le principali caratteristiche politiche, sociali ed economiche del mondo feudale. Oltre all'utilizz [...] Usare fonti di diverso tipo (documentarie, iconografiche, narrative, materiali, orali, digitali, ecc.) per produrre conoscenze su temi definiti. Selezionare e organizzare le in [...]
3 ANALISI DELLA SITUAZIONE FINALE Si svolgono analoghe attività in riferimento alla situazione finale, ovvero la società mercantile caratteristica dei Comuni del XIV secolo. Usare fonti di diverso tipo (documentarie, iconografiche, narrative, materiali, orali, digitali, ecc.) per produrre conoscenze su temi definiti. Selezionare e organizzare le informazioni con mappe, schemi, tabelle, grafici e risorse digitali. Costruire grafici e mappe spazio-temporali, per organizzare le conoscenze studiate Collocare la storia locale in relazione con la storia italiana, europea, mondiale. Comprendere aspetti e strutture dei processi storici italiani, europei e mondiali. Conoscere il patrimonio culturale collegato con i temi affrontati.
4 CONFRONTO TRA SITUAZIONE INIZIALE E FINALE Si propone alla classe un dibattito in cui far emergere mutamenti e permanenze tra le due situazioni precedentemente esaminate. Le analisi effettuate e le sintesi prodotte costitu [...] Formulare e verificare ipotesi sulla base delle informazioni prodotte e delle conoscenze elaborate.  [...]
5 RICOSTRUZIONE DEL PROCESSO DI TRASFORMAZIONE Utilizzando ulteriori materiali informativi, si procede alla verifica delle ipotesi formulate nella fase precedente e alla ricostruzione degli effettivi fenomeni storici che hanno [...] Usare fonti di diverso tipo (documentarie, iconografiche, narrative, materiali, orali, digitali, ecc.) per produrre conoscenze su temi definiti. Selezionare e organizzare le in [...]
6 VERIFICA A conclusione del percorso, si somministra una verifica scritta individuale, in cui si richiede l'utilizzo delle conoscenze apprese. Tutti gli obiettivi dell'Unità, già indicati nella precedente fase.