2.1 LA FORMAZIONE DELLO STATO: DAL MEDIOEVO ALL’ETA’ MODERNA - (XIII SECOLO - INIZIO XVI SECOLO)

Titolo2.1 LA FORMAZIONE DELLO STATO: DAL MEDIOEVO ALL’ETA’ MODERNA - (XIII SECOLO - INIZIO XVI SECOLO)
AutoreDocenti del Dipartimento di Storia e Geografia Documentato da Bertone, Croci, Delfino
Abstract

Cos'è uno stato? Come è cambiato nel tempo? In quali situazioni il cittadino entra in contatto con lo stato?
L'unità didattica si configura come processo di trasformazione e mette in relazione alcuni elementi delle entità statuali medievali e dello stato ai suoi albori: l'organizzazione sociale, le istituzioni politiche, le relazioni con la Chiesa, l'uso delle armi per regolare i rapporti di forza.
In particolare, l'analisi del processo mette in evidenza alcuni elementi significativi di cambiamento: il graduale venir meno del sistema feudale, l'affermazione della monarchia assoluta e della burocrazia statale, l'uso delle armi da fuoco.

KeywordsStato - Burocrazia - Esercito - Fiscalità - Monarchia
ClasseSeconda
Discipline Coinvoltestoria
CompetenzeSi orienta nello spazio e nel tempo, dando espressione a curiosità e ricerca di senso.
PFU2 - Produce informazioni storiche con fonti di vario genere e le sa organizzare in testi. 3 - Comprende testi storici e li sa rielaborare con un personale metodo di studio. 7 - Conosce aspetti e processi fondamentali della storia europea medievale, moderna. 10 - Conosce aspetti del patrimonio culturale, italiano e dell’umanità e li sa mettere in relazione con i fenomeni storici studiati.
Durata20 moduli
Note
Bibliografia

A. Brusa, S. Guarracino, A. De Bernardi, L’officina della storia. L’età moderna, Edizioni Scolastiche Bruno Mondadori, Bologna 2007
M. Bloch, La società feudale, tr. it., Einaudi, Torino 1987
B. Guenée, L’Occidente nei secoli XIV e XV. Gli Stati, tr. it., Milano 1992
W. Reinhard, Storia dello stato moderno, tr. it., Il Mulino, Bologna 2010

Questa unità didattica contiene 8 fasi

ordine titolo attività obbiettivi materiali
0 TEMATIZZAZIONE E PERIODIZZAZIONE L'Unità prende avvio da una analisi del titolo e dalla costruzione della linea del tempo del periodo preso in considerazione. Identificare il tema e i concetti base Collocare il processo di trasformazione nel tempo
1 IL PRESENTE Attività di stimolo, di partenza. La classe si impegna in un dibattito che faccia emergere quale concetto hanno gli alunni di Stato, rispetto a funzioni, relazioni al suo i [...] È la fase di rilevazione delle preconoscenze, per cui non è necessario insegnare loro qualcosa, ma capire quali sono le loro idee in proposito.  [...]
2 SITUAZIONE INIZIALE L'attività ha lo scopo di presentare le istituzioni politiche dell'Europa feudale, attraverso l'analisi di carte geostoriche e testi. Scopo del lavoro è individuare i principali soggetti politici dell'epoca e mettere a fuoco le cartteristiche dell'organizzazione del potere.
3 SITUAZIONE FINALE Secondo un analogo porcedimento (analisi di carte e testi), si propone una descrizione della situazione politica europea all'inizio dell'età moderna. L'attività mira a sottolineare le innovazioni nell'organizzazione politica costituite dalla affermazione delle monarchie nazionali.
4 CONFRONTO Si effettua un confronto tra situazione iniziale e situazione finale, rispetto a luoghi, soggetti, azioni, relazioni e regole, mettendo in evidenza i mutamenti e le permanenze. L'attività ha lo scopo di focalizzare le differenze tra le situazioni storiche esaminate e stimolare la formulazione di ipotesi relative alle ragioni che hanno condotto alla trasformazione.
5 RICOSTRUZIONE DEL PROCESSO Attraverso l'analisi di testi storiografici, fonti testuali, iconografiche e quantitative, si procede alla ricostruzione dei principali fenomeni che hanno prodotto la trasformazione analizzata. Obiettivo dell'attività è promuovere negli allievi un atteggiamento attivo di ricerca rispetto al problema storico individuato e alle fonti storiche proposte.
6 RITORNO AL PRESENTE A conclusione del percorso, si avvia con la classe un dibattito per mettere in evidenza gli elementi di consapevolezza in relazione a struttura e funzioni dello Stato. La discussione mira  a fare emergere una analisi più approfondita del rapporto Stato-cittadino nella vita quotidiana.
7 VERIFICA Si sono predisposti un test per la verifica intermedia e uno per quella finale.